Quando

 


Attraverso anni di osservazioni cliniche e 18000 pazienti  trattati, Roland Solère ha potuto comprendere la biodinamica dei sistemi del corpo umano, mettendo in evidenza come, nello stesso, determinate manifestazioni  estremamente diffuse fra le persone, possano essere accomunate da una serie di segni clinici e  “perturbazioni”.

Tutti questi stati di malessere sono inquadrabili in varie forme di sindromi disfunzionali, le cui proiezioni possono generare uno spettro di sintomi molto vario, fino a far soffrire l’individuo con dolori e disturbi classificabili in vari capitoli.

Dal punto di vista pratico, il Metodo Solère permette di trattare varie forme di Sindrome Disfunzionale Meccanica (SDM) spesso con implicazioni  microcircolatorie, oppure anche legate a disturbi della percezione sensoriale.


Queste, possono manifestarsi principalmente con:


     Dolori e disturbi muscolo-scheletrici

  • Cervicalgia e sue irradiazioni nevralgiche
  • Lombalgia e lombosciatalgia
  • Dorsalgia
  • Esiti di distorsioni (caviglia e ginocchio)
  • Disturbi su base artrosica o post-traumatica
  • cefalea ed emicrania,
  • capogiri/vertigini
  • fibromialgia e dolori fibromialgici
  • sindromi da conflitto nella spalla ( già denominata periartrite di spalla)

 


    Dolori e disturbi della sfera viscerale

  • dolori mestruali
  • colite
  • gastrite
  • stitichezza
  • cistite ricorrente ed alterato controllo della minzione
  • ipofertilità
  • turbe funzionali nella menopausa

 

    Altri disturbi spesso associati

  • disturbi del ciclo sonno-veglia
  • sindrome da sovraccarico psico-fisico

 

Si tratta di un breve elenco per facilitare la navigazione, comunicando con immediatezza su quali disturbi è possibile agire. Analogamente è facile intuire cosa non può fare questo sistema di cura.

Più volte è stato specificato, ma è sempre doveroso sottolineare che il riferimento è per disturbi non dovuti a patologie organiche sottostanti e che, in conseguenza, sono spesso trattati (in ambito farmacologico) con rimedi sintomatici (antidolorifici, antispastici, lassativi, ecc.).



Contatti