BENVENUTI
Friday 19 Jan 2018
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style

La tua cura: 5 punti per comprendere...

Dal benessere alla patologia
Dal benessere alla patologia
Approfondisci...
Un percorso differente
Un percorso differente
Approfondisci...
Parlane al tuo medico
Parlane al tuo medico
Approfondisci...
Valutazione e trattamento
Valutazione e trattamento
Approfondisci...
Prova
Il ripristino delle funzionalità
Approfondisci...

La tua colonna vertebrale

La tua salute è importante

Osteopatia.sm dalla parte del paziente


...Leggi

La Lombalgia

  In questa sezione rientrano tutti gli altri termini, medici e non, che servono a richiamare il dolore percepito al tratto lombare della colonna vertebrale: mal di schiena, sciatalgia, sciatica,...


...Leggi

Il dolore sacro-iliaco

  Il dolore sacroiliaco è una delle manifestazioni più frequenti delle problematiche lombosacrali e si manifesta con una sintomatologia acuta o sorda in prossimità del quadrante superiore/interno del...


...Leggi

Il dolore alla spalla

IL DOLORE ALLA SPALLA    Come per altri problemi oggetto della discussione in queste pagine, rimarchiamo ancora che un dolore può essere l’espressione di numerosi problemi e, nel caso della spalla, ...


...Leggi
0123

Modulo Normalizzazioni Energetiche



STAGES  di REEQUILIBRATION FONCTIONNELLE®

Il Metodo Solère nell'applicazione dell'osteopatia

 


Formazione professionale in Rééquilibration Fonctionnelle® 2018

"Normalisations Énergétiques®"



con
Dr. Roland Solère e coll.
(con traduzione in lingua italiana)  


             

IL METODO SOLÈRE IN INTEGRAZIONE ALLA TERAPIA MANUALE E ALL’OSTEOPATIA
Formazione professionale in Rééquilibration Fonctionnelle® 2018

 

“Normalisations Énergétiques®”

 

con
Dr. Roland Solère e coll.
(con traduzione in lingua italiana)

 

 NUOVA FORMULA

 

sessione 2018
Sasso Marconi (BO) – Via Maranina, 9 – c/o Centro Congressi Cà Vecchia

 

3 – 5 febbraio 2018
2 – 4 marzo
2018

 

______

 

29 settembre – 1 ottobre 2018
10 – 12 novembre 2018
1 – 3 dicembre 2018

 

Il Certificato in Normalisations Énergétiques ®
potrà essere conseguito solo da coloro che hanno frequentato tutti i cinque seminari previsti dal modulo formativo

 

programma 2018
contatta lo staff: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. – tel. 338 913 0805
download della scheda iscrizione

 

 Metodo-solere

 

Programma del Corso Normalizzazioni Energetiche

Oggi ogni Terapeuta può integrare il proprio bagaglio tecnico e culturale con una innovativa metodologia comprensibile dal punto di vista medico ed accettabile sul piano scientifico.


PROGRAMMA

Sintonizzarsi sui problemi del Paziente, senza dogmi, prendendosene cura responsabilmente!

Il ragionamento clinico permetterà di decodificare e trattare numerose forme di “Sindrome disfunzionale energetica” (S.D.E.), ovvero né meccanica / né organica”, che potranno manifestarsi  con:

  • dolori del rachide e degli arti (periarticolari)

  • dolori muscolo-scheletrici su terreno artrosico

  • dolori a recrudescenza climatica (umido, freddo, vento)

(programma svolto nei primi due seminari)

  • dolori muscolo-scheletrici inquadrabili nei 4 stadi disfunzionali che verranno dettagliati;

  • dolori e “difficoltà” del sistema muscolo-scheletrico a inizio movimento;

  • fibromialgie, dolore cronico aspecifico e da “sensibilizzazione centrale”;

  • dolori e perturbazioni del sonno;

  • dolori e perturbazioni in fase menopausale;

  • dolori e  “sindromi da sovraccarico”;

(programma dei seminari successivi, compresi fra il 29/9 ed il 3/12/2018)

Il modulo Normalisations Energétiques® è rivolto a Fisioterapisti (anche allievi del 3° anno del corso di laurea) Medici e Osteopati

_

I PRIMI DUE SEMINARI:

La programmazione didattica è tale che i primi 6gg del modulo sono frequentabili anche in maniera autonoma e slegata dai rimanenti 12 giorni di formazione.

Questo programma prende il nome di Tui Na articolare – Metodo Solère, fruibile con una soluzione breve, destinata a sviluppare tecniche per i dolori periarticolari negli arti, per determinate manifestazioni nel rachide con/senza degenerazione artrosica e per i dolori a recrudescenza climatica.

I contenuti e le abilità acquisite sono altamente complementari a qualsiasi approccio manuale, indipendentemente dalla tipologia di tecniche applicate.

Questo corso può essere considerato anche una “soluzione breve” per iniziare a conoscere una prima parte delle tecniche proposte dal Metodo Solère.
L’iscrizione ad un seminario non comporta nessun vincolo sulla rata/ incontro successivo.
La scadenza iscrizioni per questo corso è quindi il 14 gennaio 2018.

Per effettuare e convalidare la propria adesione occorre:

•inviare la scheda iscrizione seguendo le indicazioni riportate.
•effettuare il versamento relativo alla quota di pre-iscrizione, entro il 14/01/2018 come da modalità sotto indicate.

_

I SEMINARI SUCCESSIVI:

Il dolore cronico aspecifico e le sindromi dette “da sensibilizzazione centrale”.
Valutazione e modelli di trattamento secondo i principi della Rééquilibration Fonctionnelle Méthode Solère®
E’ possibile accedere a questo programma direttamente, o dopo il Tui Na articolare.

Previsti 9 gg di formazione divisi in tre seminari, per apprendere un modello di valutazione e analisi quando siamo di fronte a casi potenzialmente inseribili in questo capitolo. Stesso discorso per i dolori di tipo fibromialgico,  stati muscolo-tensivi,  dolori frequentemente ricorrenti associati ad altri disturbi ciclici (sonno, morning stiffness e/o del ciclo mestruale) ed a disturbi dell’umore, quando correlati alle varie forme di sindrome disfunzionali trattabili con il metodo.

Indipendentemente dalle ipotesi, sarà la meticolosa valutazione delle manifestazioni cliniche, unita alla valutazione funzionale ed al ragionamento clinico, a permettere di stabilire se quel determinato caso rientra in una delle 24 possibilità disfunzionali che, con varie modalità, generano uno spettro di disturbi apparentemente complicati, ma riconducibili alla disfunzione individuata.
La conferma dell’analisi e del trattamento formulato dovrà giungere all’incontro successivo quando, in rapporto a intensità, frequenza e/o ampiezza della stessa manifestazione, queste dovranno aver già mostrato una riduzione significativa.

Non si tratta di una disciplina matematica ma quest’ultima, come nella, musica, è presente anche nella logica organizzativa dei sistemi coinvolti, a conferma del modello di analisi che va oltre gli aspetti muscolari e neurologici di un determinato problema.

Per tutte queste ragioni, questo corso di formazione può fornire un notevole chiarimento per numerosi casi clinici in cui le problematiche sono talvolta addebitate ad aspetti bio-psico-sociali.

Il rapido riscontro sarà la conferma evidente che il Fisioterapista/Osteopata, senza poter nulla fare sugli  aspetti bio-psico-sociali, ha unicamente riequilibrato le componenti disfunzionali “non meccaniche” e “non organiche”.

 

 

UNIREF S.r.l.

GESTIONE-PROTEZIONE-DIFFUSIONE-PROMOZIONE DEI DIRITTI DI MARCHIO E BREVETTI SUL METODO SOLERE REEQUILIBRATION FONCTIONNELLE® – viale Sauli 5/18 – 16121 GENOVA


Cerca nel sito

Corsi Metodo Solère in Italia: per Fisioterapisti e Osteopati

Oltre la sfera muscolo-scheletrica...

Dolori Mestruali

Circa la metà delle donne con cicli mestruali lamenta dolori per 1 o 2 giorni al mese: partendo dal concetto dell'osteopatia è possibile alleviare la loro insorgenza con tre sedute di Rééquilibration Fonctionnelle® fornendo risultati certi.

continua...

Colite e Stitichezza

Quando l'osteopatia può essere d'aiuto nella colite e nella stitichezza?

Il concetto dell'osteopatia, principale filo conduttore di queste pagine web, applicato alla sfera viscerale può permettere di trattare una serie di dolori e disturbi che si manifestano a livello intestinale.

continua...

La Fibromialgia

L’analisi della perdita di mobilità articolare può chiarire, in chiave biomeccanica, i comuni dolori muscolo-scheletrici non infiammatori. E' però importante precisare che una o più disfunzioni meccaniche di questo tipo, non sono in grado di: disturbare la qualità del sonno,  generare problemi di mucose, creare stati d’ansia, indurre perturbazioni neurovegetative.

Il paziente fibromialgico, come qualsiasi individuo, può avere qualche “blocco” responsabile di un dolore distrettuale, ma è evidente che la fibromialgia non è solo la semplice somma di squilibri e contratture muscolari.

continua...

L'ipofertilita'

Questo rappresenta un capitolo particolare, sia per l’implicazione emotiva che comporta un problema di questo tipo, sia per le potenzialità che una cura manuale e priva di effetti iatrogeni può avere.

Ogni coppia che dopo l’estenuante iter medico sia giunta a questo punto, conosce le sensazioni  conseguenti al sentirsi dire “è tutto a posto”, nonostante questo stato impedisca la fecondazione.

Il tema è delicato e sin da subito precisiamo che le ipofertilità che possono essere prese in carico sono quelle femminili, in cui oltre a questo fenomeno problematico (non patologico, diversamente saremmo davanti a casi di infertilità) esistono una serie di segni e sintomi che possono identificare con chiarezza se il problema manifestato ha le componenti trattabili con il Metodo Solère.

continua...


Aspetti Legali

Occorre sapere che...

 

Brochure

Scarica il pdf

 

  

Mappa Sito

Link